Prestiti online 24 con ipoteca: come ottenere un prestito ipotecario in modo semplice e veloce

168

Indice dei contenuti

Se siete alla ricerca di un prestito, ma non siete sicuri su quale scegliere questo articolo fa al caso vostro. Il nostro obiettivo infatti è quello di darvi numerose delucidazioni riguardo dei concetti semplici ma fondamentali, in quanto indispensabili per una scelta ragionata ed azzeccata.

In questo articolo parleremo principalmente dei prestiti con ipoteca, andando a spiegare brevemente tutte quelle che sono le loro caratteristiche e ad aiutarvi a capire se effettivamente questo tipo di prestito fa al caso vostro. La scelta del prestito è un tassello importante della vita di tutti noi, in quanto è una cosa che effettivamente può condizionare il nostro futuro.

Aver cura di scegliere attentamente un prestito vi farà risparmiare tantissimo tempo, tanti soldi e tante preoccupazioni. Siamo ben consapevoli del fatto che la scelta non sia una cosa semplice, per questo abbiamo deciso di redigere questa guida, nella speranza di riuscire ad aiutarvi il più possibile e di andare, ove possibile, a semplificare il vostro processo di scelta.

Che cos’è un prestito online?

Se è la prima volta che vi addentrate nell’ampissimo mondo dei prestiti online, questo paragrafo vi aiuterà sicuramente tantissimo. Avere chiare le idee su quello che si sta facendo è sempre un bene, soprattutto quando si parla di prestiti, ancor di più se sono dei prestiti online.

Per fare chiarezza, un prestito online è molto simile ad un prestito tradizionale, in cui ci si reca nell’istituto di credito o in banca e si parla con un impiegato specializzato in materia. L’unica vera differenza sta nella procedura di richiesta, che differisce un po’ dalla modalità precedente.

Quando chiediamo un prestito online, il primo passo da fare è infatti quello di scegliere l’istituto di credito e successivamente la tipologia di prestito che intendiamo richiedere. Successivamente, presso la pagina web dell’istituto, verrà richiesto di compilare un modulo e di allegare i documenti necessari a portare a termine la richiesta.

In seguito, se tutto va per il verso giusto, verremo contattati da un impiegato, che ci inviterà a parlare direttamente con lui, in sede oppure a distanza. L’unica accortezza che dobbiamo avere è quella di scegliere attentamente la banca a cui richiedere il capitale e di scegliere bene la tipologia di prestito. Istituto di credito e tipologia di prestito sono infatti gli aspetti da tenere bene in considerazione, dato che effettivamente un prestito è una cosa molto importante, che dura molti anni e che richiede molti sacrifici.

Che cos’è un’ipoteca?

L‘ipoteca non è altro che una semplice tutela nei confronti del creditore, che si preoccupa del fatto che il debitore possa non pagare quanto stabilito. Giuridicamente parlando, l’ipoteca è un diritto reale di garanzia, disciplinato dall’articolo 2808 del Codice Civile, che conferisce al creditore il diritto di espropriare (in caso di insolvenza), tutti i beni che sono vincolati a garanzia del suo credito.
Quando ad esempio vogliamo chiedere un mutuo per l’acquisto di una casa, in genere la banca ci chiederà di ipotecare lo stesso immobile che intendiamo comprare con i soldi del prestito. In questo modo, qualora fossimo dei debitori insolventi, la banca potrebbe tranquillamente appropriarsi della casa indicata nel contratto e rivenderla per riavere indietro i suoi soldi.
L’ipoteca viene formalizzata con l’iscrizione nei pubblici registri e sotto forma di atto pubblico, per questo è necessaria la presenza di un notaio. Il vantaggio, per tutti i debitori che scelgono questa tipologia di prestito, è quella di poter disporre fin da subito dell’immobile e, una volta estinto il mutuo, andare a cancellare l’ipoteca dai pubblici registri. L’ipoteca è quindi in un certo senso un vantaggio sia per il creditore che per il debitore, purché ovviamente egli sia in grado di pagare tutte le rate con puntualità.

Prestiti con ipoteca: a chi vengono concessi?

Ora passiamo ad uno degli argomenti più importanti, ovvero la concessione dei prestiti con ipoteca. I prestiti con ipoteca, come spiegato prima, rappresentano un particolare vantaggio per il creditore, ma ci sono dei particolari requisiti che vengono richiesti al debitore. La banca infatti, prima di erogare il prestito, ha bisogno di una serie di documenti che sono:

  • documenti che attestano che il richiedente sia il proprietario di un immobile da ipotecare, sempre che non si voglia ipotecare l’immobile che si sta acquistando;
  • documenti d’identità in corso di validità;
  • il contratto di lavoro del richiedente.

Solamente una volta esaminati tutti questi documenti, la banca può scegliere se effettivamente le convenga o meno concedere il prestito. Tutto ciò è necessario perché la banca ha interesse a prestare dei soldi solamente a chi li restituirà con certezza, in quanto in caso di insolvenza, anch’essa deve sostenere dei costi non indifferenti. Detto ciò, se tutto va secondo i piani e se i requisiti sono ampiamente soddisfatti, la banca si mobiliterà per concedere il prestito e si avvierà tutta la procedura.

Conclusioni

Giusto per fare il punto della situazione, in questo articolo abbiamo visto che cos’è un prestito e quali sono le modalità e i passi da seguire per richiederlo online. Inoltre, ci siamo concentrati sull’elemento principe di questo articolo: le ipoteche. Infatti, abbiamo visto (seppur in maniera molto generica), che cos’è un’ipoteca e in che cosa consiste.

Successivamente, ci siamo concentrati anche su altri aspetti legati ai prestiti ipotecari. Abbiamo quindi capito quali sono i soggetti a cui i prestiti ipotecari sono destinati. Il tutto, cercando di rispondere a più domande possibili e cercando di trattare l’argomento nella maniera più completa.

Però beh, eccoci qui! Ormai siamo arrivati alla fine del capitolo dedicato ai prestiti con ipoteca. Non rimane molto altro da aggiungere, quindi in conclusione, speriamo che questo articolo vi abbia dato delle informazioni utili per quanto riguarda i prestiti in generale e in particolar modo su quelli ipotecari.

Sappiamo bene che richiedere un prestito non è una cosa facile, e che effettivamente sia un passo quasi obbligatorio della vita di tutti noi. Per questo vi consigliamo vivamente di informarvi molto bene a riguardo, in quanto una scelta sbagliata in questo campo può fare veramente il buono e il cattivo tempo nella vita di una persona, o anche nella vita di una famiglia.