Prestiti online 24: la migliore offerta in assoluto, finanziarie e banche eroganti

Indice dei contenuti

I prestiti sono un particolare prodotto di natura finanziaria. Ormai tutti li conoscono, e tutti prima o poi devono richiederne uno. Al giorno d’oggi sembra quasi che richiedere un prestito sia diventato una sorta di rito di passaggio all’età adulta.

L’amara realtà dei fatti però è questa: a meno che non si faccia una grossa ed improvvisa vincita, anche l’acquisto della prima casa richiede un prestito. Dunque, diciamo che prima si fa pace con questo genere di “pronostico” e meglio è. Naturalmente però, i prestiti sono tantissimi e di diverse tipologie.

Come potrete immaginare, anche gli istituti e le finanziarie che li erogano sono altrettante. Chiaramente però, sarebbe impossibile parlare di tutte le tipologie di prestito nello stesso articolo. Dunque, oggi concentreremo il nostro focus sui prestiti migliori, ossia sulle offerte più convenienti.

Prima di entrare così nello specifico però, sarà assolutamente necessario introdurre l’argomento. I prossimi paragrafi infatti, riguarderanno le generalità dei prestiti. Oltretutto, è bene ricordare che ognuno di noi ha delle esigenze differenti, e che quindi non esiste un “prestito migliore” in assoluto. Considerato questo, credo che sia arrivato il momento di incominciare!

Prestiti online: in che cosa consistono?

Molto probabilmente vi starete chiedendo che cos’è un prestito online. Quasi tutti saprete più o meno in che cosa consiste un prestito “normale”, per così dire, e questa è già sicuramente una solida base di partenza.

I prestiti che si richiedono direttamente in una filiale bancaria o presso un istituto di credito, quelli che chiameremo “normali”, consistono nella valutazione della pratica del cliente e poi (eventualmente) nell’erogazione della somma richiesta. Il tutto chiaramente però, si svolge recandosi personalmente in filiale e richiedendo un appuntamento con un consulente. Questo perciò, comporta tutta una serie di pratiche burocratiche piuttosto lunghe.

I prestiti online invece, permettono di snellire tutta questa serie di procedure che risulta essere particolarmente fastidiosa per il cliente. Scegliendo la procedura online infatti, nella maggior parte dei casi si viene ricontattati dopo un massimo di 48 ore. Diciamo che quindi in questo lasso di tempo molto breve avrete per lo meno la risposta da parte dell’istituto, che potrà essere positiva o negativa.

Fatto ciò, bisognerà comunque richiedere un appuntamento, sempre servendosi dei canali virtuali. A quel punto, una volta incontrato il consulente e stabilito che la vostra richiesta può essere soddisfatta, il prestito verrà erogato come da prassi.

Tipologie e caratteristiche fondamentali

Come potrete immaginare, i prestiti sono dei prodotti finanziari molto complessi. Esistono tantissime tipologie di finanziamento, che a loro volta sono personalizzabili ed ulteriormente adattabili al cliente che ne fa richiesta. Ovviamente sarebbe praticamente impossibile parlare di tutte le tipologie di prestito in un solo articolo.

Quindi, in questo paragrafo vedremo quali sono le principali tipologie di prestito e anche quali sono le loro caratteristiche fondamentali. Possiamo cominciare a suddividere i prestiti in due principali categorie, alle quali sottostanno altre tantissime sotto-categorie.

  • I prestiti finalizzati, che sono una delle tipologie di prestito più diffusa. Essi sono caratterizzati dal fatto che, per essere richiesti, è necessario comunicare alla banca o all’istituto di credito come abbiamo intenzione di spenderli. Ad esempio, nel caso voleste acquistare una casa dovrete prima individuare quale immobile desiderate e poi richiedere il prestito. L’ammontare dei prestiti finalizzati solitamente è maggiore rispetto a quello delle altre tipologie di prestito proprio per questo motivo.
  • I prestiti non finalizzati. Questa tipologia di finanziamento è invece perfetta per chi, ad esempio, ha semplicemente bisogno di liquidità. Un altro esempio che si addice a questa tipologia di prestiti sono le vacanze: volete togliervi uno sfizio? I prestiti non finalizzati sono perfetti per voi allora.

Quali sono i migliori istituti a cui rivolgersi?

Come abbiamo accennato più o meno per tutta la durata dell’articolo, gli istituti di credito a cui rivolgersi sono davvero tantissimi. Se fino a qualche decina di anni fa i prestiti si potevano chiedere soltanto in banca, beh, oggi non è più così.

Ovviamente, le banche continuano ad erogarne, ma non sono le uniche a cui si può rivolgere. Anche le Poste Italiane ad esempio, che tutti conosciamo per i suoi servizi di spedizione, hanno sviluppato un buon tessuto finanziario interno che consente loro di erogare dei prestiti.

Oltretutto, esistono anche molteplici istituti privati, anche chiamati direttamente “finanziarie”. Molti di questi inoltre, non hanno delle vere e proprie sedi fisiche, oppure le hanno ma in basso numero proprio per contenere i costi. Dunque diciamo che molte di loro si possono tranquillamente contattare online, mentre altri istituti un po’ più “datati” e meno moderni son più difficili da contattare via web.

Per aiutarvi un po’ nell’orientamento della vostra scelta ho pensato di darvi qualche spunto, scrivendo qui sotto qualche nome da cui prendere ispirazione. Gli istituti che citerò sono assolutamente affidabili, ma considerate che il mercato non è concentrato unicamente nelle loro mani. Dunque beh, ci potrebbero essere anche degli altri istituti che potrebbero piacervi.

  • Banca Intesa SanPaolo
  • Poste Italiane
  • Findomestic
  • Che banca
  • Unicredit banca

Comunque, considerate che ognuno di loro offre dei servizi diversi e a prezzi altrettanto differenti. Dunque, prima di prendere una decisione definitiva vi consiglio di fare qualche ricerca sui prodotti.

Qual è la migliore offerta in assoluto?

Ognuno di noi ha delle esigenze diverse e del tutto particolari, quindi sarebbe sbagliato dire in maniera assoluta “questa è la migliore offerta”. Non esiste una “migliore offerta” perché ognuno di noi ha degli interessi da tenere in considerazione, che non devono necessariamente combaciare con quelli degli altri.

Per cui, possiamo dire che la ricerca della migliore offerta è tutto tranne che semplice. Questo ovviamente dipende anche dal fatto che il mercato stesso è in continuo cambiamento, dunque anche le stesse singole offerte lo sono. Tuttavia, ci sono dei criteri che potreste seguire, almeno in maniera parziale, per trovare ciò che si adatta meglio alle vostre esigenze.

Un primo aspetto da considerare sono sicuramente gli interessi. Più il tasso sarà basso e meno pagherete il servizio: dunque questo può essere un buon punto di partenza. Un altro dettaglio riguarda il tempo di rimborso del prestito, da cui dipenderà l’ammontare delle singole rate.